Consiglio straordinario per dire "grazie" al Lgt. Santoro in congedo dopo 10 anni al comando della Stazione Carabinieri di Cisterna, e agli "angeli" dell'emergenza Covid-19.

Il Sindaco Mauro Carturan e il Presidente del Consiglio comunale Pier Luigi Di Cori hanno voluto che fosse la massima assise cittadina a ringraziare il Luogotenente maresciallo Giovanni Santoro, comandante della Stazione Carabinieri di Cisterna e da oggi in pensione, nonché le associazioni di volontariato che hanno dato aiuto e conforto alla popolazione cisternese durante l’emergenza sanitaria.

Erano presenti, oltre ai rappresentanti dell’amministrazione comunale di Cisterna, tra cui i neo assessori Simonetta Antenucci e Franco Arru, anche quelli dei comuni di Cori e Rocca Massima, il presidente della Provincia di Latina, Ing. Carlo Medici, e di tutte le Forze dell’Ordine del territorio.

Dopo la lettura delle tappe salienti della carriera militare del comandante Santoro - protagonista di operazioni di rilevanza nazionale oltre che in missioni di pace in Kosovo e in Iraq di cui è uno dei superstiti della strage del 12 novembre 2003 a Nassiriya - e gli interventi introduttivi dell’assessore Felicetti nonché di ringraziamento del vice sindaco Vittorio Sambucci, è intervenuto il presidente della Provincia complimentandosi con il comandante Santoro per il suo operato e per la stima che ha saputo guadagnarsi dalla città. Inoltre ha fatto gli auguri al comandante Priore, in carica da domani, per un proficuo lavoro.

“Mi auguro che Cisterna abbracci nel modo migliore il nuovo comandante Priore – ha detto Carturan – mentre sono molti i ricordi che mi legano a Santoro. E’ stato comandante in un periodo difficilissimo per Cisterna, durante il quale si sono succedute vicende umane che hanno contrassegnato la vita civile oltre che quella militare. Anche grazie all’eccellente operato di Santoro, l’Arma dei Carabinieri è stata un preciso punto di riferimento, arricchito dell’affetto e della stima che il comandante ha saputo meritare”.

Accolto da un fragoroso applauso del pubblico in piedi, non senza emozione il comandante Giovanni Santoro ha ringraziato tutti per gli attestati e le parole di stima rivolti, non mancando di ringraziare la sua famiglia per essergli sempre stata al fianco ed aver affrontato i non pochi sacrifici che la vita nell’Arma comporta.

Con la consegna di un attestato e una salda stretta di mano, il Sindaco Carturan ha idealmente sancito il passaggio di consegne tra il Luogotenente Santoro e il suo successore Luogotenente Priore.

Quindi si è passati al secondo punto all’ordine del giorno del Consiglio straordinario di questa mattina.
E’ stata l’assessora Federica Felicetti a ripercorrere rapidamente le tappe di un’emergenza sanitaria che nessuno si sarebbe aspettato, che ha certamente colto di sorpresa ma a cui i dirigenti comunali, la responsabile e dipendenti del Centro Operativo Comunale, C.O.C., hanno saputo prontamente ed efficacemente affrontare prestando la loro opera ben oltre il consueto orario di lavoro e in condizione di disagio pur di dare aiuto ai cittadini in difficoltà: circa duemila.
Ma un ruolo importante l’hanno avuto soprattutto loro, le associazioni di volontariato, gli “angeli” – come li ha definiti – di questa emergenza.

L’assessore Alberto Ceri ha tenuto a sottolineare come le associazioni, attraverso la collaborazione e interazione con il Comune, riescono a raggiungere situazioni sui cui altrimenti non si riuscirebbe ad intervenire.

Quindi il presidente della Provincia Medici e quello del Consiglio comunale Di Cori hanno consegnato gli attestati di ringraziamento ai rappresentanti dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo -  Sezione Franco Mancini; della Protezione Civile Cisterna di Latina  – Sezione Mauro Zappaterreni ODV; della Croce Rossa Italiana, dell’Associazione Carabinieri in Congedo, dell’Associazione Paracadutisti d’Italia, dell’AIDO Sezione Mirella Ciuffa, dell’Istituto per la Famiglia Sez.405 ODV, della Angeli APS-ES 24.

Cisterna di Latina, 22 giugno 2020