34° Presepe nelle Grotte di Palazzo Caetani. La tradizione del Natale cisternese

Si rinnova da ben 34 anni la tradizione del Presepe a Palazzo Caetani ormai indissolubilmente legata al Santo Natale e alle grotte di Cisterna.

Un piccolo gioiello che il Gruppo promotore “Presepe a Palazzo”, regala ogni anno a numerosi visitatori provenienti da varie province del Lazio e di cui ogni cisternese va fiero.

Dopo l’anticipazione avuta lo scorso 15 e 22 dicembre, il presepe in stile napoletano ottocentesco, con giochi d’acqua e di luci, meccanismi per il movimento, come di consueto accoglierà la statuetta benedetta del Bambinello al termine della Santa messa di Vigilia, portata in corteo dal parroco della Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo seguito da numerosi fedeli.

Quindi il presepe rimarrà aperto al pubblico mercoledì 25, giovedì 26 e domenica 29 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19,30; e poi mercoledì 1° gennaio dalle 16 alle 19,30, domenica 5 e lunedì 6 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19,30.

“Presepe a Palazzo – afferma l’assessore Alberto Ceri - è il cuore del Natale cisternese e il Gruppo Promotore ne è geloso custode da ben 34 anni. Credo che sia una delle associazioni più longeve di questa città e questo presepe, che simbolicamente si sviluppa in una grotta, diventa ogni anno passaggio obbligato per i nostri cittadini.

E', inoltre, la testimonianza di come le associazioni siano la ricchezza di questa città, e quindi colgo l’occasione per ringraziare i volontari che ogni anno dedicano il loro prezioso tempo per realizzare tutto questo e ovviamente invito la città a rinnovare la loro visita in questo luogo magico”.

Cisterna di Latina, 23 dicembre 2019