"Prenditi cura di Te!" Con la Consulta delle donne, Croce Rossa e Pro Loco una mattinata all’insegna della salute e dell’empatia: oltre 70 visite gratuite

Si è svolta ieri 10 marzo la mattinata “Prenditi cura di Te!” organizzata per la Festa della Donna dalla Consulta delle Donne in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, Comitato di Latina, il Comune di Cisterna e la Pro Loco.

Alle ore 8.30, nonostante il mal tempo, presente una lunga fila di concittadine in attesa di sottoporsi allo screening "Misuriamoci" a cura della Croce Rossa Italiana, Comitato di Latina e di fruire della colazione offerta dalla Consulta.

Più di 70 le visite effettuate a titolo gratuito alle donne di Cisterna di Latina.

"Sono contenta della risposta della cittadinanza – afferma il Presidente della Consulta, Alessandra Pontecorvi - è stata una mattinata piena di emozioni ma soprattutto un momento per raccogliere i molteplici suggerimenti per le progettualità future da parte delle nostre concittadine. Siamo soddisfatte del risultato raggiunto ma non ci fermiamo qui; la risposta ottenuta ci spinge a credere ancora di più in quello che facciamo ogni giorno attraverso il nostro operato, che ribadiamo essere volontariato. Ma di una cosa sono assolutamente consapevole, oggi più di prima, che bisogna collaborare per raggiungere risultati duraturi nel tempo".

Dichiara Carmela Merolla  della Croce Rossa Italiana U.T. Cisterna comitato Latina: "Grande successo di partecipazione al nostro punto di prevenzione della sindrome metabolica "Misuriamoci" per l'evento "Prenditi cura di Te!" e grande soddisfazione per la bella collaborazione con la Consulta delle Donne e la Pro loco. L'alchimia che si è creata ha reso il tutto fluido ed efficiente e l'empatia tra i volontari delle associazioni ha fatto provare l'emozionante sentimento di appartenenza non solo alla propria associazione ma alla cittadinanza tutta. Auspico ti ripetere questa esperienza e assicuro tutta la collaborazione possibile per continuare a dare servizi di prevenzione alla comunità".

La  Consulta delle Donne ringrazia ancora una volta gli esercenti della città che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento tramite la sponsorizzazione di prodotti e servizi; senza il loro contributo sarebbe stato difficile ottenere il risultato raggiunto.