Dalle ceneri dell'ex Luiselli sorgera' il nuovo Cinema Teatro di Cisterna

Sono iniziati nei giorni scorsi le operazioni di abbattimento dell'ex Cinema Luiselli, in via San Rocco, nel cuore del centro urbano. Si tratta di un programma integrato di intervento per la riqualificazione dell'area comprendente gli edifici dismessi dell'ex cinema Luiselli, consorzio agrario e lo spazio antistante la nuova sede comunale. Lo scorso 29 maggio l'ambizioso progetto aveva superato anche l'ultimo ostacolo di natura giudiziaria con la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio - Sezione staccata di Latina, che rigettava il ricorso proposto da alcuni cittadini nei confronti del Comune di Cisterna di Latina. Sono ripresi pertanto i lavori che porteranno all'edificazione del nuovo teatro, degli spazi commerciali e direzionali e la realizzazione di parcheggi interrati. “E' iniziato il percorso dell'ultimo quinto di Piazza 19 Marzo - afferma il Sindaco Mauro Carturan -. Oltre all'importante valore di riqualificazione di uno spazio centrale, sia dal punto di vista urbanistiche che sociale della città, e all'impulso economico e commerciale che l'opera potrà dare, ciò che più conta è la realizzazione del Cinema Teatro di Cisterna. Un percorso lungo, inizio nel 1994, con l'Amministrazione guidata da Tonino Del Giovine e di cui ero componente, e durata 13 anni soprattutto a causa del fallimento della società che aveva acquisito parte dell'area”. “E' un'operazione complessa e molto ambiziosa - continua Carturan - e mi auguro che possa essere portata a termine nel più breve tempo possibile. Un progetto che si avvale di progettisti ai quali, al di là di speciose polemiche politiche, ho sempre riconosciuto la loro capacità professionale”. Cisterna di Latina, 11 luglio 2007