Fogne via Toti, via Guardabassi, via Collemarcaccio. Allaccio entro 180 giorni

Ordine di allaccio alla fognatura pubblica per parte dei residenti nell'area compresa tra Borgo Flora e via Colle Marcaccio. Il Comune di Cisterna di Latina ha realizzato le dorsali fognarie a servizio di Via Toti (da via Provinciale per Latina a via Guardabassi), via Guardabassi e via Colle Marcaccio. Le opere sono state regolarmente collaudate e consegnate in gestione ad Acqualatina S.p.A., gestore unico del servizio idrico integrato. Le dorsali fognarie, dunque, sono pienamente funzionanti e servite dal depuratore pertanto ogni altro tipo di impianto per lo smaltimento delle acque reflue non è ammesso dalle vigenti norme. Pertanto, il Sindaco Mauro Carturan ha emesso l'ordinanza n.40 del 15 novembre scorso, con la quale si dispone l'obbligo di allaccio alle nuove condotte a tutela della salute pubblica e dell'ambiente. Le zone interessate sono Via Toti (da Via Provinciale per Latina a Via Guardabassi, con esclusione dei fabbricati posti dopo l'incrocio con via Guardabassi procedendo in direzione di Via Nettuno, che saranno servite da altra condotta già realizzata e in fase di collaudo), via Guardabassi e via Colle Marcaccio. L'ordinanza dispone per i proprietari o titolari di fabbricati da cui derivino scarichi idrici, siti lungo le strade in questione o entro 300 metri da queste o dalla più vicina condotta fognaria anche privata confluente in una delle dorsali fognarie oggetto dell'ordinanza, di presentare specifica domanda ad Acqualatina S.p.A. entro 60 giorni a partire dal 15 novembre, e di provvedere all'allaccio alla fognatura entro il termine di 180 giorni. Il mancato rispetto dell'ordinanza costituisce reato ai sensi dell'art. 650 del Codice Penale sanzionabile a termini di legge. Cisterna di Latina, 20 novembre 2006