Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Scalinata degli Angeli dedicata alle vittime del femminicidio. Arrivato il Nulla Osta della Prefettura. Cerimonia il 6 agosto

E’ arrivato a stretto giro il nulla osta del Prefetto di Latina per l'inaugurazione della Scalinata degli Angeli.

L'inaugurazione dell’opera riqualificata avrà luogo martedì 6 agosto alle ore 18.30 e, come previsto, nel corso dell’evento si terrà la performance scritta e interpretata dall’attrice e regista Giada Villanova dal titolo “La sposa - un tributo a Pippa Bacca”, con l’accompagnamento della violinista Sonia Nasso e la regia di Emiliano Russo.

Alla base dello slittamento rispetto alla data prevista, un fraintendimento tra le procedure per l’intitolazione di un’opera pubblica (che prevedono cambiamenti o integrazioni alla toponomastica cittadina) e quelle per la semplice posa di 7 cubetti in travertino con inciso il nome delle vittime di femminicidio di Cisterna.

Una incomprensione che grazie al buonsenso e alla collaborazione tra gli uffici comunali e quelli prefettizi è stata presto superata.

“Quella scalinata si chiamava e continuerà a chiamarsi Scalinata degli Angeli – spiega la consigliere comunale Fabiola Ferraiuolo – non stiamo intitolando niente, né scopriremo targhe o cose simili. Si tratta di una ristrutturazione per la quale ho proposto la posa di alcune pietre d’inciampo con incisi i nomi di battesimo delle nostre concittadine assassinate.

Alla fine tutto si è risolto velocemente non prima però che qualcuno approfittasse della situazione per fare polemiche politiche anche davanti ad un tema del genere.   

Avremmo potuto mantenere la data stabilita di venerdì 26 luglio ma abbiamo preferito fugare ogni dubbio e non lasciare nulla al caso dando così la possibilità a tutte le persone coinvolte di vivere al meglio questo evento di riflessione e di partecipazione civile.

Quindi, invito tutta la cittadinanza a dare un segnale forte di unione contro il terribile fenomeno del femminicio partecipando all'inaugurazione del 6 agosto.

Il mio personale ringraziamento – conclude Ferraiuolo – va innanzitutto alle famiglie delle vittime, per la comprensione e il riserbo con il quale hanno accettato questo slittamento di data, poi al Prefetto di Latina, Sua Eccellenza Maria Rosa Trio, al Sindaco Mauro Carturan e al Dirigente del Comune Luca De Vincenti per la celerità e l'impegno profuso”.

Cisterna di Latina, 26 luglio 2019