Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo pi├╣ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

Il laboratorio di creta del centro L'AgorÓ apre al DSM della ASL

La creta e la ceramica diventano elementi fondamentali della terapia riabilitativa. Il Comune di Cisterna di Latina, attraverso l'Assessorato alle Politiche Sociali ed in collaborazione con le associazione La Mimosa e Onmic, ha aperto un laboratorio per la lavorazione della creta e della ceramica utilizzato già per l'integrazione, attraverso il lavoro manuale e la creatività, dei disabili del Centro Socio-Diurno L'Agorà. Visto il successo in termini di risultati riportati, si è quindi deciso di aprire il laboratorio al territorio. In questo contesto è stato messo a punto un protocollo d'intesa tra il Comune di Cisterna di Latina e il Dipartimento di Salute Mentale del distretto Asl di Aprilia - Cisterna, a cui hanno aderito il Comune di Cori e di Rocca Massima, per la creazione di percorsi terapeutici e riabilitativi rivolti a soggetti con sofferenza psichica attraverso il laboratorio sito in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto. Il progetto è partito da qualche giorno e l'obiettivo primario del protocollo d'intesa è garantire l'integrazione e la collaborazione tra i servizi socio - sanitari per promuovere l'autonomia dei soggetti con disagio psichico attraverso percorsi di reinserimento sociale. I Comuni di Cori e di Rocca Massima favoriranno la partecipazione al progetto di persone residenti sul territorio con agevolazioni per il trasporto compatibili con le capacità di spesa degli stessi Enti. Un monitoraggio costante e ad una valutazione periodica da parte degli operatori del Csm verificheranno l'efficacia dell'intervento ed eventuali effetti positivi riscontrati sugli utenti. La durata dell'intesa, alla cui realizzazione ha collaborato fattivamente la Dott.ssa Paola Fioravanti, responsabile del Csm di Cisterna di Latina, è di due anni. Nella prima fase di sperimentazione la durata prevista è di tre mesi per consentire un'analisi delle attività svolte e per vagliare la possibilità di proseguire con questo progetto di terapia riabilitativa che vede il connubio tra la creatività e il lavoro manuale. Cisterna di Latina, 14 dicembre 2006