Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Avvisi di Gara e Capitolati

Bando per progettazione e gestione connessione a banda larga ( Scad.26/04/2007-apert.plichi 27/04/2007)

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA BANDO DI GARA PER PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL' ART. 56 Comma 1 DEL D.Lgs. N. 163/2006 (in attuazione della determinazione a contrarre n. 73 del 8.03.2007 adottata dal Dirigente del Settore Risorse dell'Ente e Relazioni esterne ) 1. COMMITTENTE: Comune di Cisterna di Latina (LT) - Via Zanella n. 2 - tel. 06/968341 - telefax 06/96834338. CAP. 04012 - www.comune.cisterna.latina.it Responsabile del procedimento ai sensi dell'art. 10 del D.Lgs. n. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni è Il Dirigente del Settore Risorse dell'Ente e relazioni esterne Avv.Luca Di Maio. (Tel 06/968341 - telefax 06/96834334) mail : l.dimaio@comune.cisterna.latina.it Le informazioni necessarie alla partecipazione alla gara possono essere acquisite presso il medesimo Settore all'indirizzo di cui sopra . 2. OGGETTO DELL'APPALTO E LUOGO DI ESECUZIONE: Progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture per il collegamento ad internet presso il territorio del Comune di Cisterna di Latina; fornitura e gestione della banda larga e della rete territoriale con assistenza, monitoraggio e reportistica periodica; fornitura, gestione ed implementazione dei servizi connessi e resi, di volta in volta possibili, dall'avanzare del progresso tecnologico nonché i servizi di contrattualizzazione e fatturazione con gli utenti finali. 3 IMPORTO DEI SERVIZI Il prezzo offerto si intende fissato dal concorrente in base a calcoli e valutazioni di sua propria ed assoluta convenienza ed è da intendersi come onnicomprensivo e pertanto fisso ed invariabile per tutta la durata del contratto ed indipendentemente da qualunque eventualità dovesse verificarsi posteriormente all'offerta e sino all'ultimazione del servizio. 4. REQUISITI DI AMMISSIONE ALLA GARA Saranno ammessi a partecipare i soggetti di cui all'art. 34 del D.Lgs. n. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni, costituiti da imprese singole o imprese riunite o consorziate ai sensi degli artt. 36 e 37 del D.Lgs. n. 163/2006 ovvero da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell'art. 37, comma 8 e segg. del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.. Non possono partecipare alla medesima gara imprese che si trovino in una delle situazioni di controllo di cui all' art. 2359 del codice civile (art. 34, comma 2, del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.). In presenza di tale compartecipazione - verificabile con le dichiarazioni rese ai sensi del punto 12, lett. B), C) e D) del presente bando - si procederà all'esclusione dalla gara di TUTTE le imprese che si trovano in dette condizioni. E' fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di una associazione temporanea o consorzio di cui all' art. 34, comma 1, lett. d) ed e) ovvero di partecipare alla gara anche in forma individuale qualora abbia partecipato alla gara medesima in associazione o consorzio. In presenza di tale compartecipazione - verificabile con le dichiarazioni rese ai sensi del punto 12), lett. B), C) e D) del presente bando di gara - si procederà all'esclusione dalla gara di TUTTI i partecipanti che si trovano in dette condizioni. I consorzi di cui all' art. 34, comma 1, lett. b) e c) sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara. In presenza di tale compartecipazione - verificabile con le dichiarazioni rese ai sensi del punto 10), lett. B), C) e D) del presente bando - si procederà all'esclusione dalla gara delle SOLE imprese aderenti ai Consorzi. Qualora i consorziati indicati siano a loro volta un consorzio di cui all'art. 34 lett. b) - lett. c), dovranno indicare i consorziati per cui concorrono; anche a questi ultimi é fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma alla gara. Qualora i consorzi di cui all'art. 34 lett. b) - lett. c) intendano eseguire in proprio i lavori di cui trattasi, dovranno dichiarare tale volontà, in luogo del nominativo dei consorziati per il quale il consorzio concorre. In caso di aggiudicazione, l'impresa esecutrice non può essere modificata in corso di esecuzione, salvo nei casi di forza maggiore, e comunque previa autorizzazione dell'Amministrazione committente. Nel caso di imprese con identità totale o parziale delle persone che in esse rivestono i ruoli di legale rappresentante e/o direttore tecnico (laddove esistente) - verificabile con le dichiarazioni rese ai sensi del punto 10), lett. B), C) e D) del presente bando - si procederà all'esclusione dalla gara di TUTTE le imprese che si trovano in dette condizioni. Sono vietati le associazioni in partecipazione, le associazioni temporanee ed i consorzi concomitanti o successivi all'aggiudicazione della gara. L'inosservanza di tali divieti comporta l'annullamento dell'aggiudicazione o la nullità del contratto, nonchè l'esclusione dei concorrenti riuniti in associazione o consorzio concomitanti o successivi alle procedure di affidamento dei medesimi servizi / forniture. 5. ELABORATI A BASE DI GARA: La documentazione posta a base di appalto (Progetto di Massima) potrà essere visionata, con possibilità di contestuale acquisizione dell'attestato di sopralluogo richiesto a pena di esclusione e senza necessità di preventivo appuntamento, il Mercoledì ed il Giovedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 presso il Settore Risorse dell'Ente e Relazioni Esterne di questo Comune all'indirizzo di cui al punto 1. Copia completa di tutti gli elaborati a base di gara, potrà essere acquistata, a spese del richiedente, presso il Centro Stampa snc, via Brigate Partigiane, 04012 Cisterna di Latina, tel./fax 06/9682283, dando alla stessa congruo preavviso. La stessa è pubblicata sul sito internet del Comune di Cisterna di Latina : www.comune.cisterna.latina.it alla sezione: Bandi e Consorsi 6. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: La gara, sara' esperita con il criterio dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa, ai sensi dell'art 83 D.Lgs. 163/2006 con l'attribuzione di un punteggio massimo di 100 punti sulla base sulla base dei seguenti criteri di valutazione: A
• Offerta tecnica - massimo 60 punti - da valutarsi in relazione ai seguenti parametri: 1. Approccio tecnico-metodologico della prestazione - max 30 punti - 2. Organizzazione e risorse - max 15 punti - 3. Servizi e utilità aggiuntivi a quelli indicati nel capitolato - max 15 punti - B
• Offerta economica - massimo 40 punti - La valutazione sarà effettuata mediante l'assegnazione del punteggio massimo all'offerta meno onerosa economicamente per l'Amministrazione. Per le altre offerte il punteggio sarà proporzionalmente diminuito, secondo la seguente formula: punteggio = pM x Pm/P dove: pM = punteggio massimo attribuibile Pm = prezzo minore P = prezzo dell'offerta presa in considerazione In ordine alle offerte anormalmente basse, questa amministrazione procederà alla loro valutazione secondo quanto stabilito all'art 86 commi 2, 3 e 4 D.Lgs 163/2006; 7. DURATA DELL' APPALTO: La durata dell'appalto è prevista in anni 6 (sei), salvi i casi di recesso anticipato da parte del Comune di Cisterna di Latina per le ipotesi di mancato o inesatto adempimento degli obblighi contrattuali assunti a seguito dell'aggiudicazione della presente gara d'appalto. Il contratto potrà essere prorogato, per ulteriori anni 6 a richiesta della ditta e con il consenso dell'Ente 8. FINANZIAMENTO E MODALITA' DI PAGAMENTO: Gli eventuali oneri a carico del Comune di Cisterna di Latina saranno da prevedere Successivamente con le relative modalità a carico del bilancio comunale e dietro valutazione del relativo impatto economico. 9. MODALITA' DI PARTECIPAZIONE : la presente procedura negoziata si svolge in due fasi: Fase 1 A seguito della pubblicazione del presente bando le imprese possono inviare domanda di partecipazione. In prima seduta pubblica la commissione di gara, nominata con determinazione del Dirigente del Settore procederà al controllo circa la sussistenza dei requisiti generali e dell'insussistenza di cause di esclusione in capo ai concorrenti e alla valutazione dei requisiti di capacità economico finanziaria e tecnico professionale. Al termine saranno invitati a presentare offerta i concorrenti che avranno superato con esito positivo tale verifica. Fase 2 In seduta pubblica la commissione di gara procederà alla valutazione delle offerte presentate dai concorrenti invitati al termine della fase 1 prima con riguardo all'offerta tecnica e successivamente con riguardo all'offerta economica, e procederà all' aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa come indicato al precedente n.6. Le Imprese interessate dovranno far pervenire all'indirizzo di cui al precedente punto 1 del presente Bando, esclusivamente a mezzo servizio postale o di agenzia di recapito autorizzata, un plico contenente la domanda di partecipazione e a pena di esclusione, tutti i documenti di cui al successivo punto 11, confezionato, pena l' esclusione dalla gara, con le modalità sottoindicate. Detto plico dovrà essere sigillato con ceralacca, controfirmato sui lembi di chiusura, e dovrà pervenire, pena l' esclusione, entro le ore 12:00 del giorno giovedì 26.04.2007 E applicata la proceduta urgente di cui all'art 70 comma 11 D.lgs 163/2001, stante l'urgenza di provvedere all'affidamento del servizio, essendosi già svolta una procedura aperta indetta con determinazione dirigenziale n.311 del 30.06.2006 con esito negativo come indicato nella determinazione di indizione. . Sul plico dovrà essere chiaramente leggibile, la dicitura " Progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture per il collegamento ad internet presso il territorio del Comune di Cisterna di Latina; fornitura e gestione della banda larga
Allegato in formato pdf del 29/03/2007
Allegato in formato pdf del 29/03/2007