Comune di Cisterna di Latina

Comune di Cisterna di Latina

Benvenuti nella città dei butteri

  • Il Comune di Cisterna su Facebook
  • Il Comune di Cisterna su Twitter
Visualizzazione normale Testo piĆ¹ grande Visualizzazione ad alto contrasto Visualizzazione alternativa

Comunicati Stampa

"Tutti i colori della Narrativa" domani a Palazzo Caetani si chiude la rassegna con le atmosfere Noir: ingresso libero ore 21

Ultimo appuntamento domani a Cisterna alle ore 21, con la rassegna "Tutti i colori della Narrativa", un vero e proprio salotto letterario nel cuore storico di Cisterna nella splendida location di Palazzo Caetani.

Una manifestazione organizzata nelle serate del 7-14-21 e 28 dicembre 2018 dall’agenzia StarJoy Com&Adv e resa possibile grazie alla sensibilità del Comune di Cisterna e al sostegno della Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio.

Domani, venerdì 28 dicembre 2018, appuntamento conclusivo con le atmosfere Noir.

Il tema della serata sarà Il nero dentro di noi, il senso d’inquietudine e lo stato del desiderio: è il noir, il genere che affonda le radici nella tradizione classica e che abbraccia città e rapporti umani. A presentare il suo lavoro Alessandro Vizzino con l'opera Venetia Nigra. Siamo a Venezia, 1725. Un uomo in Baùta si aggira, di notte, tra le calli della città.

Il Nobilhomo Nicolò Testier Gritti è un giovane brillante, dedito al vizio e alle donne. Durante una sua visita al Ridotto s'invaghisce di Elisabetta Pitacchi, che ottiene in pegno dopo una sfida allo Sbaraglino. L'amore fra Nicolò ed Elisabetta si consolida. A Venezia la ragazza conoscerà anche Zanetta Farussi, moglie di Gaetano Casanova. Alcune settimane dopo, Nicolò incontra Samuele Grozzi, Inquisitore di Stato e personaggio tra i più influenti della città, che aveva già incrociato a Palazzo Sandi.

Il magistrato gli chiede di recarsi a Cremona, per ritirare un violino destinato ad Antonio Vivaldi. Il giorno successivo, il mercante d'arte Alfonso Bottin propone a Nicolò un dipinto del suo amico Antonio Canal, che l'aristocratico decide d'acquistare pagando il mercante con una moneta scalfita. Nella vita agiata di Nicolò Testier Gritti, però, qualcosa comincia a incrinarsi: sparizioni improvvise, segreti inestricabili, nuove presenze e accuse dalle quali non può scagionarsi inizieranno a spostare la rotta della sua esistenza. Un pericolo ancora più grande, intanto, incombe sull'intera Serenissima...

Insieme ad Alessandro Vizzino anche la poetessa Marzia Siniscalchi con la sua raccolta "Hic et Nunc". L'esortazione a vivere il momento, il qui ed ora, "Hic et nunc" in latino, riassume una filosofia di vita che impone una profonda riflessione sul senso dell'esistenza, sul concentrare le proprie energie al raggiungimento di un'appagante serenità interiore, senza il rimpianto del passato e la paura del domani. L'anelito alla conoscenza di sé e degli altri, allo sperimentare l'amore ma anche la sofferenza, lo stupore di fronte alla bellezza sconvolgente della natura, la curiosità di entrare in contatto con culture diverse (prova ne è la sezione dedicata al Giappone), la volontà di indagare i più reconditi anditi dell'animo umano, a riprova che siamo tutti uniti dall'universalità, a tutte le latitudini, dei medesimi sentimenti e delle stesse emozioni.

Dunque domani sera a Palazzo Caetani a Cisterna, alle ore 21, con ingresso libero, si assaporeranno atmosfere noir e poesie in un turbine di sentimenti ed emozioni che di certo sapranno coinvolgere il pubblico presente.

“Tutti i colori della Narrativa - afferma il Commissario Prefettizio Monica Ferrara Minolfi - è un’iniziativa lodevole e degna di grande attenzione da parte dell’amministrazione Comunale che rappresento.
La cultura, i libri, le storie che raccontano e le suggestioni che evoca la parola scritta sono il cibo dell’anima. Un’opportunità di confronto e di arricchimento durante questi giorni di Dicembre che precedono e seguono le feste del Santo Natale. Quattro appuntamenti che spero possano rappresentare un punto di partenza per ulteriori manifestazioni di questo genere da calendarizzare nel prossimo futuro.

Cisterna, dunque anche grazie al contributo della Regione Lazio e della Presidenza del Consiglio Regionale si fregia di un altro evento che arricchisce culturalmente la città e caratterizza le nostre feste natalizie”.

Cisterna di Latina, 27 dicembre 2018