Comunicati Stampa
Ultimo aggiornamento: 11.24.08 11:43:09
DENUNCIA CONTRO ATTI VANDALICI A PALAZZO CAETANI

Cisterna di latina, 4 settembre 2003

Atti vandaliciE' stata presentato un esposto - denuncia quest'oggi, giovedì 4 settembre, a firma dell'Assessore ai Beni Culturali Dott. Alberto Scaini per gli atti vandalici commessi ai danni dei giardini di piazza 19 Marzo, Largo Volpi e soprattutto per le scritte imbrattanti su Palazzo Caetani.

Presumibilmente, nella notte tra il 2 ed il 3 settembre, vandali hanno imbrattato la facciata dello storico e monumentale Palazzo Caetani con vernici spray di colore rosso e bianco tipiche dei cosiddetti "writers". Segni anarchici, slogan contro la polizia e la chiesa inoltre sono stati fatti sul nuovo e massiccio portone in legno massello del palazzo e nell'area adiacente, presso i muri che delimitano il prato antistante il nuovo municipio ed anche presso le opere parrocchiali.

"Oltre a rappresentare un danno economico in quanto si dovrà provvedere al ripristino del decoro dello storico Palazzo sede di mostre, convegni ed eventi di rappresentanza - afferma l'Assessore Alberto Scaini - l'atto vandalico rappresenta un duro colpo alla dignità storica e culturale della nostra città, un vero oltraggio. Palazzo Caetani è stato duramente colpito durante la guerra e prontamente ricostruito come segno dell'orgoglio cisternese; nelle sue grotte hanno trovato riparo centinaia di famiglie che hanno patito le brutture e le sofferenze della guerra. E' pertanto inammissibile, dal punto di vista storico, artistico, sociale e culturale, far si che gli autori di questo episodio rimangano ignoti ed impuniti e soprattutto che simili atti possano ripetersi".

A ciò si aggiungono altri ripetuti atti vandalici commessi nelle scorse settimane, in due distinti episodi, in cui "soliti ignoti" hanno divelto e danneggiato circa trenta irrigatori all'interno dei giardini di Piazza 19 Marzo, e successivamente altri trenta irrigatori in Largo Alfonso Volpi.

"Il continuo - evidenza Scaini - e sempre più frequente verificarsi di atti vandalici, che ora hanno coinvolto anche un bene storico-monumentale oltre che simbolico per Cisterna, è motivo di forte preoccupazione ed un segnale dell'esigenza di rafforzare la presenza delle forze dell'ordine in città durante le ore notturne. Si fa appello, quindi, a chiunque abbia visto gli autori di simili atti affinché li segnali alle forze dell'ordine, ed un invito a questi ultimi affinché siano sempre più vigili e presenti sul nostro territorio".