Comunicati Stampa
Ultimo aggiornamento: 11.24.08 11:43:09
RIDUZIONE DEI CONSUMI IDRICI DURANTE LA STAGIONE ESTIVA


Con ordinanza sindacale n.107, il Sindaco di Cisterna di Latina, Dott. Mauro Carturan, ha disposto il divieto di utilizzare l'acqua proveniente dall'acquedotto comunale per usi diversi da quello potabile.
L'atto è motivato dall'aumento di consumi idrici durante il periodo estivo, anche oltre le potenzialità delle sorgenti, nonché dall'anomalo aumento delle temperature che si sta registrando quest'anno ancor prima dell'inizio ufficiale della stagione estiva, fatto questo che rende concreto il pericolo di una crisi idrica durante i prossimi mesi.
Ritenuto, quindi, che un indiscriminato utilizzo dell'acqua comporterebbe un grave depauperamento della sorgenti e delle falde che alimentano l'acquedotto comunale e più in generale l'intero bacino idrico del territorio, si rende urgente e doveroso intervenire al fine di garantire a tutta la cittadinanza la fornitura di acqua, risorsa preziosa ed esauribile.
Pertanto, è fatto divieto di utilizzare l'acqua potabile per il riempimento delle piscine, di attingere acqua per irrigare orti, giardini, lavare strade, selciati e qualsiasi altro utilizzo non strettamente riconducibile all'uso personale.
Il divieto si estende anche al prelievo di acqua da fontane pubbliche per usi non diretti ed immediati, per riempire cisterne o botti, per rifornire locali privati mediante l'utilizzo di tubi di gomma ed altro.
Il controllo sul rispetto dell'ordinanza sarà effettuato da pattuglie composte da vigili urbani e tecnici incaricati dall'Acqua Latina che s avvarranno, se del caso, del supporto operativo della Polizia Provinciale o di altri organi di Polizia. Vigilanza sul territorio comunale anche da parte del Comando dei Vigili Urbani di Cisterna che in accordo e collaborazione con l'Acqua Latina attueranno un servizio di controllo atto a reprimere lo spreco di acqua potabile utilizzata per scopi non strettamente domestici ed igienici.

Cisterna di Latina, 8 Luglio 2003