Comunicati Stampa
Ultimo aggiornamento: 11.24.08 11:43:09
IL 24 MARZO DEBUTTA IL TEATRO "TRES TABERNAE" CON I "CORSI E RICORSI" DI GIOBBE COVATTA


"Corsi e ricorsi... ma non arrivai (il commosso viaggiatore)" è lo spettacolo comico che Giobbe Covatta presenta al pubblico di Cisterna di Latina nel sala teatrale Tres Tabernae lunedì 24 marzo alle 21 su iniziativa del Comune.
Il debutto, questa volta, non sarà per l'artista che si esibisce, quanto invece per la sala teatrale ubicata all'interno delle cosiddette opere parrocchiali tornando a far rivivere l'indimenticato "Cinema dei Preti", così come tutti l'avevano ribattezzato.
Un debutto d'eccellenza con un grande ed apprezzato artista comico: Giobbe Covatta.
Covatta, in arte semplicemente Giobbe, comico ed attore, utilizza la sua vena umoristica in tutti i campi dello spettacolo, riscuotendo grande successo in ognuno di essi. Il suo impegno umanitario lo porta nel mese di novembre del 1994 a diventare uno dei testimonial dell'AMREF (Fondazione Africana per la Medicina e la Ricerca). Da allora, ogni anno, dedica il suo tempo libero ai problemi africani e fornisce un concreto aiuto all'AMREF per portare a termine i propri progetti.
Con il suo nuovo spettacolo "Corsi e ricorsi... ma non arrivai" di cui è interprete, autore e regista, Giobbe ci porta questa volta alla conoscenza del passato... il medioevo ci viene illustrato e spiegato nella sarcastica e divertente maniera del comico napoletano, con continui parallelismi tra il presente e il passato, richiami all'Islam e alle crociate. Niente di più attuale dunque, ma affrontato con intelligente comicità e leggera ironia. Si potrebbe anche chiamare "lezione di storia e geografia" questo nuovo esilarante recital del comico napoletano che ci porta questa volta in un'aula scolastica con tanto di cattedra, lavagna e bidello pronto a suonare la campanella. Storia, geografia ma soprattutto i viaggi saranno la vera costante: non solo viaggi turistici in giro per il mondo come quello di un ignaro extracomunitario che decide di trascorrere le sue ferie in un villaggio turistico italiano ma anche magici viaggi nel tempo... magari assieme a Virgilio per esplorare un Inferno così simile/dissimile da quello dantesco. ... o attraverso i secoli bui della nostra storia che ci vengono illustrati e spiegati in una inedita, sarcastica e divertente maniera. Attraverso continui parallelismi tra passato e presente, tra luoghi vicini e lontani, lo spettacolo punta a creare confusione, rendendo il passato attuale e leggendo la geografia dalla parte dei paesi non-allineati, affrontando con intelligente comicità e leggera ironia i problemi più scottanti del momento e soprattutto quelli più cari a Giobbe Covatta. Al solito, scanzonato ed acuto, al pari dei precedenti spettacoli che l'hanno reso celebre, Giobbe analizza in modo lucido e impietoso il costume e le debolezze umane, i modi di essere e di fare, i vizi e le virtù dell'umanità tutta che, purtroppo, non sembra avere imparato molto dalla propria storia, dalle proprie esplorazioni e dai propri errori.

Per informazioni e prenotazioni tel.338.7431570 oppure alfa ticket 339.6943277

Cisterna di Latina, 20 marzo 2003