Comunicati Stampa
Ultimo aggiornamento: 11.24.08 11:43:12

DA DOMATTINA, CORSO DELLA REPUBBLICA A SENSO UNICO

Cisterna di Latina, 19 aprile 2002

Scatta l'ora "X".
Da domattina, a partire dalle ore 7, partirà il senso unico di circolazione su Corso della Repubblica.
Già da questa sera il traffico subirà delle interruzioni per permettere l'ultimazione della necessaria segnaletica orizzontale.
Poi, da domattina, si procederà all'apertura del senso unico nel tratto centrale del Corso e precisamente da Piazza Cesare Battisti all'incrocio con via Roma-via Dante Alighieri in direzione Velletri.
Contemporaneamente verrà attivato l'altro senso unico, quello in direzione Latina, che partirà da via Vivaldi proseguendo nella cosiddetta Circonvallazione interna composta da via Mascagni, via Arezzo, via Po per terminare in Piazza Michelangelo, da dove riprenderà il doppio senso di marcia.

Per migliorare la circolazione interna a questa sorta di 'isola urbana' compresa all'interno del cosiddetto "anello viario" sarà necessario apportare delle variazioni nei flussi dove la più rilevante è l'inversione del senso di marcia in Viale Giovane Europa che da domani sarà percorribile in direzione Velletri anziché Latina.

Massiccio il dispiegamento di forze previsto per domani. Vigili Urbani e Protezione Civile aiuteranno i cittadini a non incorrere in infrazioni e disagi dovuti dalle modifiche viarie.

Si informano i cittadini, inoltre, che la fermata degli autobus diretti a Latina sarà effettuata in Piazza Mascagni e in Piazza Michelangelo.

"La circolazione a senso unico di Corso della Repubblica - afferma il Sindaco Mauro Carturan - è dovuta ai lavori in Piazza 19 Marzo che sono ormai giunti alla loro parte quasi finale di congiungimento con le frontali Piazza Savoia e Piazza Saffi. Tuttavia è anche l'occasione per tentare un esperimento verso il quale si nutrono grandi speranze di riuscita. Il senso unico su Corso della Repubblica offre l'opportunità di rendere il centro cittadino più vivibile, con meno smog, con più spazi pedonali e più parcheggi.

Invito, pertanto, i cittadini ad affrontare il cambiamento con la giusta pazienza, a tollerare eventuali iniziali disguidi e disagi, a saper cogliere l'opportunità che ci si pone come scelta di un maturo cambiamento della città".