Comunicati Stampa
Ultimo aggiornamento: 11.24.08 11:43:12
58° ESODO CISTERNESE: CONSEGNATO IL "1° PREMIO CISTERNA"


Cisterna di Latina, 20 marzo 2002

Preleva l'opuscolo "Premio Cisterna" in formato PDF 2.3 Mb

Si sono svolte martedì 19 marzo le cerimonie per il 58° Anniversario dell'Esodo Cisternese, in ricordo dei tragici eventi che segnarono profondamente la città ed i cittadini di Cisterna quel 19 marzo del 1944.

Quest'anno, per la prima volta, all'interno delle celebrazioni, si è tenuto il "PREMIO CISTERNA - tra memoria, presente e futuro".

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti a coloro che si sono distinti nei vari settori della società civile, produttiva, culturale scientifica, dell'associazionismo, volontariato, giovani e memoria nati e/o residenti a Cisterna, si è svolta nell'Aula Consiliare a partire dalle ore 17,30 alla presenza di un folto pubblico.

L'iniziativa ha fatto parte delle celebrazioni dell'Esodo Cisternese del 19 marzo e si ripeterà ogni anno; si propone di far conoscere e promuovere la storia passata e presente di Cisterna e del suo popolo e stimolare i cittadini ad accrescere il lustro e la diffusione del loro luogo d'origine o di residenza con opere ed iniziative importanti.

"Un'idea - ha detto il Sindaco Mauro Carturan - che coltivo ancor prima di essere stato Consigliere Comunale di quell'assise che oggi mi vede nella veste del Sindaco. Oggi quel sogno diventa realtà".

Fanno parte della Commissione del Premio Anna De Donato (Presidente), Carlo Castagnacci, Quirino Mancini, Nicola Merolla, Giovanni Monda, Romeo Murri, Alberto Scaini, Francesco Tudini, Mauro Nasi (Segretario).

Durante la cerimonia, il Presidente del Comitato ha premiato: Orlando Cappelli, Palmiero Casini, Emilio D'Agostino, Gerardo Ramiccia (tutti vittime di episodi di violenza perpetrati durante la Seconda Guerra Mondiale), Sabrina De Lellis ( tra le prime quattro donne pilota dell'Aeronautica Militare), Teresa Alfano (da sempre impegnata nel volontariato in favore dei bisognosi e dei villaggi dell'Albania), Antonio Sciarretta ( persona poliedrica, attento studioso e ricercatore della storia locale), Luciano Cippitani e Ezio Comparini ( due imprenditori di successo, il primo titolare della ICOM ed il secondo della GELIT, aziende note a livello nazionale ed internazionale esempio dell'operosità della gente di Cisterna), Bruno Luiselli ( scrittore, ricercatore, docente universitario, profondo conoscitore della letteratura latina rinomato all'Italia e all'estero).

Ha condotto la cerimonia la brava Giada Villanova e la giovanissima promessa del canto, Daniele Maggi, di soli 14 anni, il quale ha stupito i presenti con un'esibizione mozzafiato di "Melodramma" e "Se la gente usasse il cuore" di Andrea Bocelli.

A concludere la serata due buone notizie per Cisterna: la consegna, a sorpresa, da parte del Direttore della Fondazione Caetani, Lauro Marchetti, del biglietto n° 1 per l'ingresso ai Giardini di Ninfa con raffigurato lo stemma del Comune di Cisterna di Latina, e l'annuncio dato dal Sindaco dell'assunzione dei 213 lavoratori dell'ex Goodyear da parte della Meccano Aeronautica.