COMUNICATO STAMPA

 

INTITOLAZIONE ED APPARECCHI TELEVISIVI PER IL CENTRO DIALISI,

INTERVENTI DI MANUTENZIONE AL PRONTO SOCCORSO.

PRESTO UN INCONTRO PER IL POTENZIAMENTO DEL CENTRO

 

Cisterna di Latina, 12 febbraio 2001

 

Si è tenuta sabato mattina, la cerimonia di intitolazione ad Agostino Marciano del Centro Dialisi di Cisterna.

Alla presenza del Presidente dell’Associazione Nazionale Emodialisi di Cisterna, del Sindaco, del Presidente dell’Avis di Cisterna e dei familiari e parenti di Marciano, è stata scoperta la targa in memoria dello scomparso Agostino, emodializzato in cura presso il Centro di Cisterna e promotore del progetto di installazione di alcune postazioni TV presso la sala trasfusioni.

Progetto che proprio sabato mattina è stato ufficialmente inaugurato con tre monitor televisivi posizionati di fronte ai lettini per alleviare il trascorrere del tempo necessario alla trasfusione di sangue dei pazienti del Centro.

Alla realizzazione del progetto hanno contribuito l’Amministrazione comunale e l’Avis con l’installazione di antenne, impianti e l’acquisto di televisori.

Inoltre sono stati svolti lavori di piccola manutenzione e tinteggiatura dei locali del Pronto Soccorso svolti su iniziativa della Cooperativa fra Produttori di Latte di Cisterna presieduta da Mauro Carturan.

Rientrano invece gli allarmismi dei giorni scorsi su una presunta chiusura del servizio di radiologia nel Poliambulatorio di Cisterna.

"Ho avuto rassicurazioni dalla ASL – ha detto il Sindaco – in merito alla paventata cessazione del servizio di radiologia. Con il Dirigente Poggi, invece, sembra possibile arrivare ad un’intesa per il potenziamento del Centro Dialisi di Cisterna. La struttura, infatti, per mancanza di organico è in funzione unicamente di mattina. Ho chiesto un incontro con il Direttore Generale della ASL, Cerignola, per il funzionamento del Centro anche nelle ore pomeridiane. Il Comune sarebbe anche disposto a farsi carico di una persona in grado di far funzionare la struttura che al momento conta ben 12 pazienti in lista di attesa costretti ad un quasi quotidiano pendolarismo presso i centri dialisi di altri comuni".

"Il miglioramento dell’accoglienza di tipo alberghiero per il Centro Dialisi e gli interventi privati per garantire un maggior decoro e maggiore funzionalità dei locali del Pronto Soccorso – continua il Sindaco Carturan – mirano a migliorare sensibilmente il livello qualitativo dei servizi sanitari offerti alla cittadinanza di Cisterna. Tutto ciò in attesa di completare il trasferimento di alcuni uffici ASL presso l’ex Palazzo Comunale in Corso della Repubblica ed avviare gli interventi di adattamento. In questo modo avremo veramente portato la sanità al centro della città e garantito una migliore fruibilità dei servizi presenti sul territorio".