COMUNICATO STAMPA

 

Cisterna di Latina, 11 febbraio 2001

Presto a battesimo la Società per Azioni "CISTERNA SVILUPPO".

E’ giunta a definizione la Società Mista che affiancherà la Meccano Holding nelle operazioni di riattivazione dell’ex stabilimento Good Year di Cisterna di Latina.

Si chiamerà "Cisterna Sviluppo" e, come stabilito nell’accordo sancito lo scorso sabato 28 gennaio in sede provinciale, sarà a maggioranza capitale pubblico con il 49% delle quote azionarie al Comune di Cisterna di Latina, il 2% all’Amministrazione Provinciale di Latina, il restante 49% alla Meccano Holding.

Nella riunione svolta nella serata di ieri si è raggiunto l’accordo sul cosiddetto Patto Parasociale che regola i rapporti con la società privata degli imprenditori Massimo Bombacci ed Alberto Veneruso.

L’approvazione dello statuto e dei patti parasociali della "Cisterna Sviluppo" saranno in Consiglio Comunale il prossimo 8 febbraio ma prima dovrà essere esperito un ulteriore passaggio presso la task force dell’On. Borghini per un accordo più complessivo all’interno dell’operazione di rilevamento dello stabilimento di via Nettuno e di tutti gli ex dipendenti Good Year.

Altro passaggio tecnico è previsto per il 20 febbraio con la formale costituzione dinanzi il notaio Alfonsi di Latina mentre entro il prossimo 28 febbraio la "Cisterna Sviluppo" S.p.A. dovrà essere operativa.

"Voglio sottolineare - ha detto il Sindaco Mauro Carturan - il lavoro svolto dalla struttura amministrativa comunale ed il ruolo del Presidente della Provincia Martella che ha affidato la guida di questa Società alla responsabilità del Sindaco di Cisterna. Il varo della "Cisterna Sviluppo" è l’ulteriore dimostrazione di come questa Amministrazione sia impegnata verso la soluzione rapida e concreta dei problemi nonostante le continue polemiche da parte di alcuni sul termovalorizzatore con l’unico scopo di far traballare il Sindaco della città".